lunedì 22 dicembre 2014

Racconto #4: Radio Londra (patriotism in a box)

Ciao a tutti!
e ben tornati in questa bislacco blog....
Le feste sono vicine, le vetrine tutte addobbate, l'alberello è già pronto, si discute su dove fare il cenone di natale,i regali sono stati comprati ed impacchettati,  nell'aria c'è clima di pace ed amore, e allora per aumentare ancor di più lo spirito del natale in famiglia....
Il gioco estratto cade proprio a proposito.... ha un ambientazione, leggera, divertente, in tutto e per tutto in linea con le festività: La seconda guerra mondiale.... (volete mettere le riunioni di famiglia durante le feste? A volte sono delle vere e proprie bombe ad orologeria.....)
Oggi ironia della sorte vi parlerò di: Radio Londra


Radio Londra è un gioco per 3-6 giocatori e si basa proprio sul concetto del messaggio cifrato.
Lo scopo del gioco è trasmettere ai partigiani i messaggi criptati, cercando di non farne capire il contenuto segreto al nemico (tedeschi), mentre il giocatore (che cambia ogni turno) che veste i panni del nemico dovrà decriptare questi messaggi per decifrarne il significato.
Il gioco richiama la famosissima Radio Londra, emittente radiofonica della BBC che durante la seconda guerra mondiale trasmetteva notizie relative al conflitto, ma segretamente anche tutta una serie di messaggi segreti destinati alla resistenza.

Questo gioco mi ha incuriosito fin dalla prima recensione che ho letto perchè un po' ricordava un altro gioco che a me piace molto.... Dixit.
Visto il suo basso costo lo acquistai molto presto e non me ne pentii....

Nella piccola scatola metallica sono racchiuse 57 carte quadrate che si suddividono in 4 carte regolamento, 1 carta ruolo speaker, 1 carta ruolo wehrmacht (chiamata anche amorevolmente carta del nazista), 6 carte ruolo partigiano (segnapunti), 36 carte messaggio (carte con raffigurata un immagine) e 9 carte sinottiche (carte che una volta accostate racchiudono tutte e 36 le immagini messaggio, creando così una sorta di tabellone.)

Ogni giocatore prende una carta segnapunti e la posiziona con lo zero davanti a sè.
Al centro del tavolo formare un quadrato con le carte sinottiche, costruendo così il tabellone...
Il primo giocatore di turno prende la carta ruolo dello speaker mentre quello alla sua sinistra la carta del "nazista".
Lo speaker dovrà pescare 2 carte a caso dal mazzo formato dalle 36 carte messaggio e dovrà dire: Qui Radio Londra e poi formulare una frase composta da soggetto, verbo e UN complemento (messaggio criptato) ripetendolo due volte, come avveniva nella realtà del tipo: ""Qui radio londra, la gallina è uscita dal pollaio, ripeto la gallina è uscita dal pollaio."
Una volta comunicato il messaggio parte il gioco vero e proprio, che si può svolgere in 4 modalità diverse:
1) BRICIOLE DI MESSAGGIO: ogni giocatore a turno indica una sola immagine toccandola sul tabellone
2) RETI CONCORRENTI: i giocatori indicano subito i due simboli, ma giocano tutti contemporaneamente ed è vietato indicare un simbolo già indicato da un altro giocatore.
3) DOPPIO ZERO: i giocatori seguendo l'ordine di turno indicano subito i 2 simboli.
4) CONTRO IL TEMPO: si gioca come in doppio zero soltanto che ogni giocatore ha solo 10 secondi di tempo per fare la sua scelta.

Il primo a partire dopo lo speaker è sempre chi ha la carta ruolo del "nazista", per ogni immagine indovinata lui vince 2 punti, mentre per ogni ascoltatore/partigiano/ascoltatore/giocatore che indovina un'immagina fa guadagnare un punto a se stesso ed un punto allo speaker.

Il gioco dura 12 manche, una manche finisce quando entrambi i simboli del messaggio cifrato vengono indovinati.
Una volta assegnati i punti si fanno scorrere le carte ruolo in senso orario.
Il nuovo speaker mescola nel mazzo messaggi le due carte precedentemente pescate dal vecchio speaker e ne pesca altre due dando vita così ad un nuovo messaggio cifrato ed ad un nuovo turno di gioco.

il gioco termina alla fine della dodicesima manche, ma attenzione perchè il gioco può finire molto prima se uno dei giocatori arriva a 8 punti (cosa che capita molto spesso.)



Il gioco di per sé è avvincente e l'ambientazione si sente molto...
Il bello del gioco è cercare significati ed idee che si collegano ai simboli pescati, per chiarirsi le idee il regolamento fa questo esempio: lo speaker pesca le carte che raffigurano un libro aperto ed un asso di cuori e lancia questo messaggio "Qui radio londra lui amava le sue orecchie, ripeto, lui amava le sue orecchie".
Fondamentali sono le associazioni di idee, in questo caso lui ama è riferito al cuore rappresentato nell'asso, mentre le sue orecchie si riferisce alle orecchie che si formano nelle pagine dei libri.
Il centro del gioco sta tutto qui, far capire i due simboli ai propri alleati, ma non al nemico di turno.
Uno dei messaggi criptati che qui da me hanno fatto storia è stato proprio il mio.
Io ero lo speaker e avevo pescato una lapide a forma di croce ed un elefante.... il mio messaggio criptato è stato: "qui radio londra.... mia nonna ha l' alzheimer, ripeto, mia nonna ha l'alzheimer..."
Tutti mi hanno guardato malissimo.... fortuna che il mio alleato che mi conosce benissimo ha capito la mia associazione di idee..... mia nonna stava a rappresentare il cimitero visto che purtroppo non è più tra noi, mentre l'alzheimer stava ad indicare la memoria e gli elefanti sono famosi proprio per la memoria di ferro..... si questa è stata la mia perla....

NOME: radio londra
CATEGORIA: gioco di comunicazione/associazione di idee
DURATA: 30 minuti
GIOCATORI: da 3 a 6 giocatori
ETA' CONSIGLIATA: minimo 10 anni a mio avviso
PREZZO: basso (circa 12-13 euro)

In conclusione questo gioco mi piace molto, 
è un gioco che richiede il gruppo adatto, cioè persone che amano improvvisare, con un minimo di immaginazione e che hanno abbastanza pazienza, saranno inevitabili i minuti di vuoto che si hanno mentre lo speaker pensa il suo messaggio cifrato... poi se lo speaker non ha molta fantasia... allora il tempo tende a dilatarsi un po'....vero Gerardo? (abbraccio.....)
Le risate comunque ci saranno, è richiesta abbastanza concentrazione ma per un periodo relativamente breve, adatto anche a chi non ha dimestichezza con i giochi in generale.

Con questo vi saluto, 
vi ringrazio ancora per essere arrivati fino alla fine,
vi auguro buone feste, buon natale,
prima di capodanno in teoria....in teoria....dovrei tornare....per farvi gli auguri di fine anno perciò quelli non ve li faccio....
se volete lasciare un commento fatelo pure, magari se anche voi avete questo gioco ditemi le vostre impressioni e le vostre.... perle....oppure perchè no....provate a lasciare qui sotto il vostro messaggio cifrato scegliendo 2 immagini tra le 36 disponibili nella seconda figura.... chissà se qualcuno indovinerà... io vi lancio la sfida..... e vi dico...
"Qui radio Londra... Dorothy ha tolto le sue spine, ripeto, Dorothy ha tolto le sue spine...."




Nessun commento:

Posta un commento