giovedì 6 ottobre 2016

TICKET TO RIDE 10th ANNIVERSARY (station in a box)

TICKET TO RIDE 10th ANNIVERSARY




VOTO GLOBALE : 6.83 

ME MEDESIMO : voto 7.7
Parto subito dicendo che per la prima volta mi dissocio dai miei colleghi.
A mio avviso un voto cosi basso il gioco non lo merita....
Parto dicendo che i materiali di questa edizione sono sublimi ( i vagoncini con le giraffine sono bellissimi ).
L ' ambientazione non si sente molto in realtà , ms per giochi come questo non è l'importante... le meccaniche sono semplici ma non banali... un errata valutazione o strategia potrebbe essere decisiva per le sorti del gioco...
Sta al giocatore bilanciare il rischio scegliendo un obiettivo con più o meno punti. ...
Il costo è molto alto... infatti lo consiglio solo per gli appassionati del gioco.... perché oltre ai materiali super carini non aggiunge altro. 
Quasi otto!

IZIA : voto 6.8
Gioco abbastanza carino. Il meccanismo è di semplice comprensione, le regole sono poche e ben chiare. I materiali sono molto belli. C'è bisogno di attenzione, di molta organizzazione e chiaramente, essendoci delle carte, di un po' di fortuna. Si può anche tentare di danneggiare un avversario.. gli si "rubano" le carte che gli servono o gli si blocca il passaggio, sempre se si riesce a intuire il percorso che deve fare, il problema è che nel proprio turno si hanno talmente poche mosse a disposizione che solitamente si pensa solo al proprio obiettivo e si lasciano perdere gli altri. Questo, a mio parere, rende il gioco un pochino monotono. Un'altra cosa che posso dire è che tante volte basta davvero un nonnulla per farti perdere una montagna di punti (anche se, certo, è il gioco che lo richiede, altrimenti sarebbe troppo semplice). Gioco piacevole ma, almeno per quanto riguarda me, non da top ten.

GERRY: voto 6.0 
Ticket to ride e un gioco carino che io consiglio nn come dice la scatola da 2 a 5 ma 2 a 4 perché ci sarebbero troppi tempi morti. l'edizione del anniversario è carina in quanto i vagoni e le custodie sono ben fatte e il tabellone è extra large. Secondo me però gli obbiettivi dovevano essere più equilibrati, in quanto anche se per un errore piccolissimo di distrazione o altro potrebbero portarti a non completare il tuo obbiettivo e retrocedere un bel po di punti.....troppi....


E voi cosa ne pensate?
ditecelo o nei commenti o nel nostro sondaggio! =)

2 commenti:

  1. Ciao. Sono un neo appassionato di questo gioco, che nel complesso giudico molto bello e piacevole, con un ottimo rapporto strategia/fortuna, a favore della strategia s'intende. Inserisco questo commento prendendo spunto da un'osservazione di Gerry riguardo l'equilibro del punteggio obiettivi: a mio avviso dovrebbero valere di più se raggiunti e di meno se presi ma non raggiunti, e questo eviterebbe in un sol colpo due problemi. Per prima cosa si eviterebbe di perdere tanti (troppi) punti se non si raggiunge un obiettivo perchè ostacolati negli ultimi turni di gioco. Seconda cosa, da metà gioco in poi si è più incentivati a prendere nuovi obiettivi, vera soddisfazione del gioco, mentre viceversa non è così dato che facendo tratte lunghe si prendono più punti rischiando molto meno.
    Buon gioco a tutti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione... a volte i punti da perdere sono davvero molti! vero che puoi scartare l'obbiettivo ad inizia partita o quando esegui l'azione... ma sarebbe un turno perso... come house rules potrebbe essere che si perde la metà del punteggio scritto in caso di obiettivo fallito.
      grazie per il commento!

      Elimina