mercoledì 5 luglio 2017

DISPETTRI

DISPETTRI




VOTO GLOBALE: 7.40

ME MEDESIMO: voto 7.5
Gioco chiaro, semplice e lineare...
Si merita un sette e mezzo visto il target che si prefigge.
Adatto a grandi e piccini, soprattutto neofiti. 
Gioco di carte che ricorda molto il capostipite "Uno". (anche se a mio avviso la meccanica di gioco è un po' meno banale)
Molta l'interazione al tavolo, anche se a volte il gioco in sè non ti lascia molta scelta sul decidere cosa fare... ti obbliga a giocare in una direzione...
Il fatto di dover fare delle coppie, dei tris o dei "poker" per sbarazzarsi delle carte che si ha in mano, seguendo la regola della progressione crescente dei numeri è una buona idea... ma attenzione, basta una sola svista per vanificare la strategia e ricominciare tutto da capo!
Potrebbe creare dipendenza tra i più piccoli...e tra quelli che sono "leggermente" competitivi come me! =)


IZIA: voto 7.5
Dispettri è uno di quei giochi che, se non vinci, ti spinge a dire no, col cavolo che finisce così, adesso si fa un'altra partita!
Trattandosi di un gioco di carte il fattore fortuna ovviamente conta (ed è accentuato dal giocare carte alla cieca in un determinato punto della partita).
L'alea però viene un po' smorzata dalla sensazione di controllo che si ha.. perchè comunque le carte girano e anche molto...
Ci vogliono strategia, astuzia, furbizia e anche buona memoria per ricordare quali carte sono già state scartate ed, eventualmente, chi le ha ripescate.
Leggero, così come la categoria del gioco richiede che sia, ma non troppo banale da diventare noioso o scontato.
Promosso a pieni voti!


GERRY: voto 7.2
Ottimo gioco tappabuchi.
Punto sicuramente a favore sono le sue illustrazioni divertenti e la scatolina, che fa sia da contenitore sia da "tabellone".
Pratica la chiusura magnetica della scatola.
Ottimo rapporto qualità prezzo.... con 15-16 euro lo si può portare a casa...
trasportabile ovunque e facile da spiegare.
Adatto ai bambini...anche se per le prime partite meglio seguirli per far loro "metabolizzare" il regolamento... 
Nota negativa è il rischio "loop" che spesso accade durante il gioco.
Sicuramente più che sufficiente! 


VOTO BBG: 5.7 ( - 1.7 )

3 commenti:

  1. Per me Dispettri è da bocciare.
    Ha un regolamento che non funziona perché consente di cadere anche piuttosto facilmente in una situazione in cui un gruppo di carte viene palleggiato tra i vari giocatori senza riuscire a scartarle. Per porre rimedio ho dovuto introdurre delle regole aggiuntive altrimenti risultava ingiocabile.
    L'ho acquistato per la grafica accattivante e il regolamente semplice ma in casa ci giochiamo davvero molto poco. Grande delusione.

    RispondiElimina
  2. ciao! grazie del commento! =) quali altre regole aggiuntive hai adottato? nuove idee sono sempre ben accette!

    RispondiElimina
  3. Ad esempio per scartare tutto il mazzo nel cimitero bastano 3 spettri identici prima di mezzanotte e 2 spettri identici dopo mezzanotte (invece di 4 come previsto dal regolamento).
    In questo modo riusciamo a evitare quasi sempre il deadlock (situazione di vicolo cieco). Ogni tanto però capita lo stesso... :(

    RispondiElimina